Botti di fine anno: come proteggere i nostri amici a quattro zampe

È risaputo che animali e botti di capodanno non sono mai stati un buon abbinamento. Si è stimato che in Italia‚ ogni anno‚ sono circa 5000 gli animali domestici e selvatici che perdono la vita per via dei botti nella notte di San Silvestro.

La particolare sofferenza dei nostri piccoli – o grandi – amici in occasione dei botti di fine anno è dovuta al loro udito particolarmente sensibile. Vi basti pensare che l’orecchio umano è in grado di percepire i suoni che rientrano tra i 20 e i 20.000 Hz. Un cane‚ invece‚ può arrivare a percepire suoni che arrivano fino ai 40.000 Hz. I gatti fanno addirittura di meglio: il loro campo uditivo si estende fino ai 65.000 Hz‚ e in giovane età e in salute può addirittura raggiungere i 100.000 Hz. Ciò‚ però significa anche un’altra cosa: quello che per noi risulta rumoroso‚ per loro è moltiplicato in maniera esponenziale.

Botti di fine anno: causa di disturbi spesso gravi

I forti rumori legati ai fuochi di capodanno possono creare veri e propri disturbi ai nostri animali domestici che‚ talvolta‚ sviluppano una vera e propria fobia. Tra i principali sintomi legati alla fobia dei botti di capodanno ci sono:

  • Tremori
  • Tachicardia
  • Perdita incontrollata di urina o feci
  • Ansia
  • Aggressività
  • Disorientamento e stato confusionale
  • Salivazione intensa

Tenete anche a mente che la maggior parte degli animali‚ quando ha paura o si sente minacciato‚ cerca rifugio in luoghi nascosti. Questo comportamento‚ se tali nascondigli non sono facilmente accessibili‚ può portarli provocarsi delle ferite.

Botti di fine anno: i comportamenti da adottare

Esistono tanti piccoli gesti che possiamo mettere in atto per salvaguardare la salute e il benessere mentale del nostro pet durante i botti di capodanno. L’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) ha messo a disposizione di tutti un decalogo utile per tutti i proprietari di animali (puoi scaricare il decalogo direttamente dalla pagina dedicata del sito OIPA). Vediamo insieme i cinque comportamenti che devi attuare‚ o evitare‚ durante la notte più rumorosa dell’anno:

  1. Attutisci il più possibile il rumore chiudendo porta e finestre. Un buon accorgimento può essere accendere la TV per camuffare i botti.
  2. Lascia che il tuo pet si rifugi dove si sente più a suo agio‚ se lo desidera.
  3. Non lasciarlo da solo. Stagli vicino e mostrati tranquillo.
  4. Non lasciarlo in giardino‚ in balcone o all’esterno in genere: i rumori potrebbero indurlo a scappare o‚ in casi estremi‚ a saltare giù dal balcone per tentare la fuga.
  5. Se il tuo pet presenta uno dei sintomi legati alla fobia da botti di capodanno‚ restagli vicino e‚ appena possibile‚ contatta il tuo veterinario o recati in ambulatorio.

Seguici sulla nostra pagina Facebook o su Instagram per rimanere sempre aggiornato sui nostri contenuti.

Ti sei accorto che il tuo cane presenta un tremore anche in situazioni che non sono particolarmente stressanti? Leggi l’articolo Tremore nel cane: qual è la causa? per saperne di più.