Cane o gatto, qual è la scelta migliore?

Cane o gatto? Ecco una domanda davvero molto comune che ci si pone quando si decide di accogliere nella propria vita un nuovo amico a quattro zampe. La scelta non è certamente semplice‚ e anticipiamo che non esiste una risposta corretta a priori. Tutto – o gran parte – dipende da ciò che il nuovo proprietario sta cercando. Ci sono tantissimi aspetti da tenere in considerazione‚ e la scelta di un nuovo compagno di vita sicuramente non si può improvvisare.

Gli elementi principali a cui prestare attenzione riguardano lo spazio a disposizione in casa‚ i ritmi e le abitudini di vita‚ il tempo libero da poter dedicare al nuovo compagno di giochi. La prima caratteristica è già di per sé vincolante: se pensiamo ad un gatto‚ ad esempio‚ un piccolo appartamento non rappresenta sicuramente un problema; se invece puntiamo a un cane di grossa taglia‚ questo avrà bisogno di uno spazio in cui potersi muovere liberamente.

I ritmi e le abitudini di vita sono un ulteriore fattore vincolante: è indubbio che un gatto necessita di un “investimento di tempo” minore. A differenza del cane‚ un gatto non ha bisogno di essere portato fuori per fare i bisogni‚ in più è sicuramente meno “impegnativo” dal punto di vista del gioco. Esistono moltissimi giochi e attività da poter svolgere con il proprio gatto‚ ma‚ statisticamente‚ il cane è decisamente più insistente nella ricerca di attenzioni e tempo per il gioco.

Oltre a questi parametri concreti‚ esistono anche diversi studi di psicologia che hanno delineato i profili psicologici e caratteriali di coloro che scelgono di adottare un gatto o un cane. I risultati della ricerca ci suggeriscono che coloro che scelgono di adottare un cane sono solitamente persone più estroverse e tendenzialmente amanti dello sport e della vita all’aria aperta; chi invece opta per un gatto in genere è più solitario e abitudinario.

Studi di psicologia a parte‚ esistono degli aspetti che remano a favore dell’uno o dell’altro. La rivista Focus ha stilato una lista di caratteristiche simulando una vera e propria sfida tra animali da compagnia. Per citarne due:

Il Cervello. Il numero dei neuroni dei gatti supera di quasi il doppio quello dei cani. Circa 300 milioni per il gatto‚ circa 160 milioni quelli del cane. Un aspetto che‚ pare‚ aumenterebbe la capacità di processare le informazioni dei gatti rispetto ai cani.

La Capacità di comprendere. Conoscete Rico? Rico è un border collie capace di comprendere un vocabolario di 200 parole. Uno degli aspetti che favorirebbe i cani riguarda proprio la comunicazione‚ quindi.

Stando alla lista di Focus‚ i cani vincerebbero la sfida per un soffio‚ con un punteggio di 6 a 5.

I vantaggi di adottare un gatto 

  • Può restare tranquillamente da solo per alcune ore senza che questo influisca sul suo umore.
  • Hanno una vera e propria mania per la pulizia‚ detestano i luoghi sporchi o impolverati.
  • Il gatto ha un odore molto blando‚ cosa che non si può dire dei cani.
  • È molto più semplice insegnare al proprio gatto a usare la lettiera‚ piuttosto che insegnare a un cagnolino dove fare i propri bisogni.

I vantaggi di adottare un cane 

  • L’intelligenza del cane fa sì che possa essere addestrato a diversi comandi di base e giochi‚ servendosi delle tecniche del rinforzo positivo.
  • Sono animali socievoli‚ fedeli e affettuosi. Il cane è la scelta perfetta per chi vuole sentirsi amato e importante per il proprio cucciolo.
  • Un cane in casa aiuta i bambini a migliorare la percezione di se stessi. È un ottimo aiuto per sviluppare la loro abilità nel relazionarsi con gli altri.
  • Specialmente per le persone anziane‚ i cani sono una fonte incredibile di benefici. Secondo diversi studi scientifici‚ le persone anziane che hanno un cane risultano più soddisfatte socialmente‚ emotivamente e fisicamente di coloro che non ne possiedono uno.

Seguici sulla nostra pagina Facebook o su Instagram per rimanere sempre aggiornato sui nostri contenuti.